Scandola e Andreucci guidano il “Vermentino”. Nell’Historicu guida Pelliccioni

Classifiche, News

Si conclude la prima giornata al “Vermentino” ed è lo spettacolo a farla da padrone. Sugli sterrati bagnati della P.S. “Telti ” ripetuta per due volte, duello rusticano tra i tre contendenti al titolo di campione italiano su terra. La prima P.S è appannaggio del duo Scandola-Fappani su Hyundai I20 mentre la seconda se la aggiudicano Campedelli-Rappa su Polo GTI. Alla fine della giornata la classifica vede in testa Scandola e Andreucci, primo e secondo del CIRT, con lo stesso tempo. In terza posizione Simone Campedelli a 2 secondi. Sesto posto, primo tra i sardi, per Giuseppe Dettori su Skoda Fabia R5 a 17 secondi dai leader.

Nell’ “Historicu” bellissimo duello tra il duo Pelliccioni-Cavalli e Lucky-Pons. Una PS vinta per entrambi negli sterrati di “Telti” con il sanmarinese Pelliccioni che su Ford Escort RS guida la classifica generale con 2.4 secondi sul rivale che guida una Lancia Delta Integrale. Terzo posto per il duo Bentivogli-Musselli a 36.2 secondi.

Domani seconda e conclusiva giornata con i due passaggi su “Oschiri” e i 3 su “Monte Olia”, che decideranno questa penultima prova del CIRT in un duello che si preannuncia avvincente fino all’ultimo metro.

 

Classifiche “18° Rally dei Nuraghi e del Vermentino”

Classifiche “Rally del Vermentino Historicu”

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi