3° Comunicato stampa

Equipaggi

Berchidda, 08.04.2010

9° Rally dei Nuraghi e del Vermentino , il 12 Aprile scadono le iscrizioni

La gara
Il conto alla rovescia è iniziato. Chiuso il sipario sul Ronde del Lago Omodeo l’attenzione di tutti è
puntata sul Rally dei Nuraghi e del Vermentino. La Rassinaby Racing, per la nona volta, ha messo in piedi
una gara di qualità e di spessore sportivo. Due giornate durante le quali gli equipaggi dovranno affrontare
otto prove speciali, capaci di impegnare e di garantire spettacolo al pubblico: Berchidda, Santa
Caterina, Aratena e Ponte Diana, non sono solo i nomi delle quattro prove speciali da ripetere due
volte, sono ormai un piacevole e abituale momento di sport, al quale i migliori drivers non rinunciano ,
anche se questa volta ci saranno delle varianti e delle sorprese.
Due giorni impegnativi : partenza sabato pomeriggio alle ore 18.30 e poi le prime due speciali a seguire,
con il buio, le ultime due speciali della giornata. Domenica mattina prima prova alle ore 10.00 e poi una
corsa contro il tempo fino all’arrivo in piazza Santa Croce alle ore 14.30 con podio e festeggiamenti . Le
premiazioni alle ore 16.00 , con presenti autorità, protagonisti, pubblico e organizzatori .

Il percorso

269,50 Km complessivi, 70,52 Km d speciali
Il quartier generale della manifestazione sarà anche quest’anno all’interno del Teatro Comunale Santa
Croce, posto nel centro storico di Berchidda.

Alcuni nomi

.Hanno confermato la loro presenza anche Sergio Morabito e Tania Galvan, così come Pino Fiore eAnna Garello, Gil Calleri e Maurizio Diomedi, detentore del record di vittorie ( quattro ) alla garaGallurese, gareggerà in coppia con Antonello Bosa.
Apripista

Particolarmente interessante la squadra delle auto safety e apripista. : Marco Noris ,pluri-campione
italiano di velocità su ghiaccio e attuale campione d’italia di velocità su terra , dopo avere conquistato il
secondo gradino del podio al recente Ronde del Lago Omodeo con Mauro Atzei a soli 3 centesimi di
secondo dal vincitore Dettori, alla guida della Mitsubishi Lancere Evo IX, si cimenterà anche sulle speciali
del Rally dei Nuraghi e del Vermentino, alla guida dell’auto numero zero.
Spettacolo garantito anche da Paolo Diana, professione apripista. Cognome dal suono familiare,in realtà
Emiliano doc, una passione sfrenata per i motori , da dieci anni in corsa, un grande amore per la Fiat
131. “ …La 131 è una macchina strana da guidare” dice, “ la mia non ha più molto dell’originale : motore
Fiat ma 16 V, iniezione elettronica, cambio sequenziale, ponte dietro BMW m3, in realtà è un prototipo”
A Berchidda la sua originalissima Fiat 131 Abarth, sarà capace di acrobazie spettacolari e uniche.

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi